via del Mare 2/d - 2^ piano 00071 Pomezia (RM)

Consulenza Finanziaria e Controllo di Gestione

Lo Studio fornisce un supporto informativo e indipendente all’impresa-cliente.

Vengono improntate diverse aree di confronto e di discussione su moltissime problematiche di carattere finanziario e gestionale.

In particolare, tale attività di controllo della gestione e consulenza si esplica nelle seguenti funzioni:

  • Analisi della struttura patrimoniale e finanziaria dell’impresa con indicazione delle aree critiche;
  • Monitoraggio e controllo dei diversi margini economici aziendali introducendo corrette metodologie analitiche di determinazione;
  • Valutazione con l’impresa-cliente del merito creditizio alla luce delle indicazioni di Basilea II;
  • Predisposizione di adeguati report per migliorare il rapporto con le banche;
  • Valutazione con l’impresa-cliente dell’impatto tributario di talune scelte aziendali;
  • Supporto all’impresa-cliente in alcune scelte finanziarie importanti, quali ad esempio nuovi investimenti, finanziamenti, aumenti di capitale, cessione dell’azienda, valutazione dell’azienda etc;
  • Definizione degli obiettivi economici e valutazione del fabbisogno finanziario delle decisioni aziendali;
  • Analisi dei dati dei principali concorrenti e valutazione dei risultati dell’azienda;

Caratteristica di tale metodologia di lavoro è quella di effettuare in tempi relativamente rapidi un primo esame delle aree critiche, senza imporre stravolgimenti alla struttura amministrativa aziendale, ma utilizzando e sfruttando meglio le risorse amministrative già esistenti.

I vantaggi per l’impresa-cliente possono essere immediatamente percepiti e valutati, essendo tale attività finalizzata al supporto delle decisioni finanziarie ed economiche aziendali, e possono così riassumersi:

  • Monitoraggio chiaro dei propri risultati;
  • Visione non statica delle proprie decisioni ma orientata al futuro;
  • Miglior controllo dei flussi di cassa e dei costi aziendali;
  • Un consulente con cui discutere delle proprie determinazioni quantitative;
  • La formalizzazione dei propri obiettivi anche attraverso il budget;
  • L’analisi dei risultati ottenuti;
  • Periodici report per la valutazione dei propri risultati;
  • Miglioramento del rapporto con le banche.